I tre piatti da mangiare in Valtellina

Weekend lungo fuori porta? Perché non andare in Valtellina e assaggiare le specialità della zona?

Come vi ho già raccontato qui, a fine giugno ho trascorso un paio di giorni a Bormio, in Valtellina, con gli amici dell’amaro Braulio.

È stato un viaggio all’insegna del relax e della scoperta enogastronomica.

Vi presento i piatti che ho assaggiato e che non potete non mangiare in Valtellina.

Gli sciatt (si possono mangiare in Valtellina soltanto)

Sebbene il loro nome in dialetto valtellinese significhi “rospo”, gli sciatt sono deliziose palline di formaggio casera non stagionato fritto. Sono ideali come antipasto ma attenti a non esagerare altrimenti non riuscirete a finire il resto del pasto.

mangiare_in-valtellina_sciatt

I pizzoccheri 

I pizzoccheri sono un tipo di pasta e vengono preparati con un impasto di farina bianca e farina di grano saraceno. Sembrano delle tagliatelle spesse e spezzettate e vengono conditi con verza, formaggio casera, burro e salvia. Non sono il massimo della leggerezza ma sono da provare assolutamente.

mangiare_in-valtellina_pizzoccheri

La bresaola

La bresaola della Valtellina gode della protezione e del riconoscimento del marchio I.G.P. (Indicazione Geografica Protetta). È un salume leggero perché contiene pochi grassi e zero carboidrati, salutare peril grande apporto di proteine che fornisce e ideale per gli sportivi perché ricco di ferro, zinco, fosforo e potassio. Si condisce con qualche goccia di olio e di succo di limone e si consuma con il pane e qualche scaglia di grana.

I salumi della #valtellina sono top con lo spritz al #braulio. 🍹   Una foto pubblicata da Soapmotion – Angela Belcastro (@soapmotion) in data:

Se questo post vi è piaciuto condividetelo con i vostri amici, lasciate un commento e seguite Soapmotion su Facebook, Instagram eTwitter!

The following two tabs change content below.
Angela Belcastro

Angela Belcastro

Founder a Soapmotion.com
Digital Marketing Specialist per lavoro e appassionata di cinema, cucina, moda, prodotti di bellezza, nuove tecnologie, viaggi e e-commerce. Ho fondato Soapmotion.com nel 2010 per raccontare le mie passioni e condividere quelle piccole "scoperte" che rendono straordinario il mio quotidiano. Il mio motto? "La vita è una bolla di sapone e io ci pattino sopra".